CYBER DRONES SECURITY

“Attacchi hacker” 

Dopo l’#attacco #hacker avvenuto durante le semifinali della Drone Race, la competizione tra quadricotteri in corso ai Murazzi di Torino,

un team del dipartimento di ingegneria informatica dell’Università Ben Gurion del Negev in Israele è riuscito ad ingannare un ADAS aftermarket di livello 0 (Mobileye 630 Pro) sfruttando un drone DJI Matrice 600 su cui è stato montato un proiettore.

L’ ADAS (advanced driver assistance systems) ovvero i sistemi di assistenza alla guida avanzati sono stati sviluppati con l’intento di ridurre il numero di incidenti automobilistici emettendo allarmi (livello 0) fino ad arrivare a controllare totalmente il veicolo in modo autonomo senza la necessità di avere un conducente a bordo(livello 5).
Proiettando su un pilastro tramite il #drone un segnale stradale indicante un limite di velocità di 90km/h l’ADAS ha notificato al conducente questo nuovo limite dove invece vigevano i 30 km/h. Un falso cartello stradale potenzialmente non visibile al guidatore in quanto è sufficiente un’immagine persistente per soli 100 millisecondi per ingannare l’ADAS, un tempo che non la rende percepibile all’occhio umano ( il drone si vede). Questo esperimento, seppur rivolto ad un ADAS basico esterno, mostra come le future auto a guida autonoma, se non ben ingegnerizzate con idonee contromisure, potranno essere vulnerabili ad #attacchi #hacking e #spoofing relativamente facili da attuare, considerando che oltre le telecamere anche i sistemi #LiDAR possono essere ingannati, usando emettitori a raggi infrarossi, così come il #GPS può essere soggetto a tecniche di spoofing.

La versatilità del Drone nelle criticità Urbane.

MONITORAGGIO DELLA FOLLA Panoramica La ricerca sulle dinamiche della folla, specialmente nel campo della riduzione al minimo dei rischi associati alla folla dei pedoni, ha suscitato un notevole interesse negli ultimi decenni. Le tendenze storiche da eventi di raccolta di massa, come il pellegrinaggio al santuario di Padre Pio e Vaticano, suggeriscono che la fuga precipitosa si verifica frequentemente. Quindi, è…

Minaccia: uso criminale e terroristico di un Drone in contesti urbani.

Analisi – i Droni consumer in Italia. Dopo Gatwick e Heathrow, anche in Italia, l’aeroporto di Malpensa (Milano) e quello di “Mario Mameli” (Cagliari-Elmas) rappresentano dei “case-studies” interessanti, dal momento che contengo argomentazioni fondamentali per la sicurezza pubblica al continuo mutamento delle Minacce. Lo scorso 1 aprile il traffico aereo dell’aeroporto di Malpensa è stato interrotto a causa di un…

Cyber Drones: Sicurezza informatica per sistemi senza pilota

La sicurezza informatica nel settore della difesa e dell’industria è una priorità. Drones Urban Security garantisce per i suoi sistemi senza equipaggio: Disponibilità: capacità di fornire il servizio previsto; Riservatezza: capacità di proteggere i dati dall’accesso di personale non autorizzato; Integrità: capacità di garantire l’origine dei materiali informatici (hardware, software, dati). Contesto: I droni già causa di preoccupazione da quando sono…